Home Notizie Incontro con il Questore di Macerata Trombadore: appello per una sicurezza pubblica...

Incontro con il Questore di Macerata Trombadore: appello per una sicurezza pubblica integrata

52
Incontro Questore Trombadore

Il Presidente Renzo Leonori ed il Segretario generale Giorgio Menichelli hanno incontrato, presso la sede interprovinciale di Confartigianato, il nuovo Questore di Macerata Vincenzo Trombadore per discutere delle principali tematiche d’interesse per il territorio.

Tra le problematiche emerse quelle dei furti aziendali e privati, dei reati informatici, della sicurezza delle aree industriali e dei trasporti danneggiati dal cabotaggio abusivo e dalla concorrenza sleale straniera.

Altro tema molto importante e sul quale è necessaria una particolare attenzione e controllo, è quello delle infiltrazioni mafiose nei cantieri per la ricostruzione post sisma.

Confartigianato può e deve avere un ruolo centrale e di riferimento per il territorio, agendo a supporto e in collaborazione con Questura, Prefettura e tutte le forze dell’Ordine. Il nostro è un territorio ricco di piccole imprese che hanno anche un ruolo di coesione sociale e possono quindi agire come delle vere e proprie sentinelle della legalità.

Ed è proprio questo il pensiero condiviso anche dal Questore Trombadore che ha parlato di “una sicurezza pubblica integrata, in cui imprese e cittadini non sono solo destinatari ma parte attiva, fungendo da presidio essi stessi”.

Manifestando attenzione e partecipazione per quanto di sua competenza, il Questore ha assicurato un coordinamento su ordine pubblico e sicurezza che vorrà essere la base della forte e reciproca collaborazione tra l’Associazione e la Questura.

Da sempre infatti Confartigianato ritiene fondamentale collaborare con le istituzioni competenti che svolgono un servizio per la collettività, l’ordine e la sicurezza di tutti.

Confartigianato Imprese Macerata – Ascoli Piceno – Fermo