Home Notizie “Bonus per Ascoli Piceno”, contributo straordinario a sostegno delle attività produttive

“Bonus per Ascoli Piceno”, contributo straordinario a sostegno delle attività produttive

797

Il Comune di ASCOLI PICENO concede un contributo una tantum straordinario di €. 500,00 alle attività aventi sede operativa/legale nel Comune di Ascoli Piceno a seguito dell’emergenza Covid-19.

Le domande di contributo devono essere trasmesse dentro le ore 24,00 del giorno 21 novembre 2020 utilizzando la modulistica prevista.

Il contributo sarà concesso in regime “de minimis” ai sensi del regolamento CE n. 1407/2013, è assegnato in un’unica soluzione una tantum a fondo perduto e nella misura di una somma forfettaria di euro di € 500,00, al netto degli oneri fiscali. Il contributo una tantum andrà rideterminato, in misura proporzionale, qualora la somma delle richieste pervenute superasse l’importo stanziato.

I sono soggetti beneficiari debbono svolgere, anche in via non prevalente, le attività contraddistinte da codici ATECO ISTAT 2007 riportati nella allegata circolare in .PDF.

Tra gli altri requisiti, le imprese debbono:

  • avere un reddito imponibile, dichiarato nel Modello Unico 2019 per il 2018, inferiore ad € 80.000,00;
  • hanno avuto la sospensione dal DPCM 11/03/2020 (e relativi allegati) e risultano ancora sospese successivamente al DPCM 26/4/2020 (e relativi allegati), nello specifico riguarderà le ditte che svolgono, anche in via non prevalente, le attività contraddistinte dai codici ATECO ISTAT 2007 individuati dal bando e riportati integralmente nell’informativa;
  • non devono aver lavorato, durante il periodo di chiusura obbligatoria, in smart working o in base ad autorizzazioni della Prefettura ai sensi dell’art. 2, comma 3, del DPCM 10/4/2020 o ai sensi dell’art.2, comma 8, del DPCM del 26/42020;

Per ottenere ulteriori informazioni anche sui costi del servizio, o per procedere all’istruzione della domanda, gli interessati possono compilare il form seguente (ref. Stefano Santini, tel. 0736.336402 [email protected]), allegando documento di identità, visura Camera di Commercio (aggiornata a non più di tre mesi fa), DURC:

Confartigianato Imprese Macerata – Ascoli Piceno – Fermo