Home Notizie Design without Borders: a Budapest la mostra del design artistico e dell’innovazione

Design without Borders: a Budapest la mostra del design artistico e dell’innovazione

Design without Borders

Ice e il Ministero degli Esteri italiano organizzano a Budapest un’esposizione di prodotti di design italiani presso la mostra Design without Borders.

L’esposizione di prodotti italiani si terrà al Design without Borders (DWB) dal 9 maggio al 23 giugno 2024.

L’Ufficio Ice di Budapest curerà l’organizzazione di incontri b2b con distributori, architetti ed interior designer locali (nella mostra e/o presso showroom di Budapest), coprendo i costi dell’esposizione dei prodotti italiani (1-3 oggetti / azienda), della campagna pubblicitaria e degli incontri di business tra le aziende italiane (in caso di non presenza delle aziende anche attraverso delega a un rappresentante in loco) e i buyer ungheresi.

Un eventuale contributo al costo della spedizione/assicurazione prodotti sarà successivamente concordato con i curatori della mostra, dove possibile. I costi del viaggio, alloggio e trasporto in Ungheria saranno a carico delle aziende partecipanti.

La DWB è una mostra di design organizzata nel Museo Kiscelli di Budapest dai curatori Szilvia Szigeti e Tamàs Radnòti. La prima edizione è stata organizzata nel 2004 e quest’anno si festeggerà il 20esimo anniversario. Con il passare degli anni, la mostra ha accolto opere e designer da un numero sempre crescente di paesi. L’ultima edizione ha ospitato opere di 214 designer provenienti da quasi 20 paesi e ha attirato oltre 4.000 visitatori.

Nel 2024 l’Italia sarà uno dei tre paesi ospite, oltre alla Slovacchia e all’Austria. Ci saranno professionisti del settore arredo-design e circa 5.000 visitatori previsti.

La mostra è focalizzata soprattutto sull’aspetto del design artistico, innovazione, sostenibilità e artigianalità. Le categorie coperte sono varie, a partire dai mobili di misura più compatta ai vari oggetti ed accessori di arredo.

Categorie principali, in ordine di importanza:

– piccoli mobili e lampade

– oggettistica: accessori in vetro

– oggettistica: accessori in ceramica

– oggetti di arredo in tessuto (es. tappeti)

Le aziende potranno segnalare l’interesse alla partecipazione indicando il proprio indirizzo web e i contatti della persona con la quale relazionarsi alla dott.ssa Degano Gabriella mediante l’indirizzo mail[email protected]. Il profilo dell’azienda verrà così  inoltrato ai curatori della mostra ungherese, i quali selezioneranno le candidature.  

Scadenza domanda di partecipazione: 5 febbraio 2024

Confartigianato Imprese Macerata – Ascoli Piceno – Fermo