Home Alimentazione Bando Export – 2° semestre 2022: nuovi contributi per le imprese che...

Bando Export – 2° semestre 2022: nuovi contributi per le imprese che fanno internazionalizzazione

64
Bando Export

Regione Marche e Camera di Commercio delle Marche hanno recentemente presentato il Bando internazionalizzazione anno 2022-secondo semestre, al fine di sostenere le imprese del territorio che prenderanno parte alle manifestazioni fieristiche nazionali ed internazionali sia in presenza che in modalità virtuale.

Beneficiari

Possono accedere al contributo le MPMI della Regione Marche in possesso dei seguenti requisiti:

  • con sede legale e/o unità locale nella Regione Marche e regolarmente iscritte al Registro delle Imprese
  • che non beneficino o non abbiano beneficiato di altri contributi pubblici per l’abbattimento dei costi per le stesse voci di spesa
  • in regola con il pagamento del diritto camerale annuale
  • non avere in corso contratti di fornitura di beni-servizi, anche a titolo gratuito, con la Camera di Commercio delle Marche
Iniziative ammesse a contributo

Sono ammesse a contributo le domande per la partecipazione a manifestazioni fieristiche svolte dal 01 luglio al 31 dicembre 2022.

Per “manifestazioni fieristiche” si intendono le attività, svolte nella modalità in presenza in idonee strutture espositive o svolte in modalità virtuale attraverso apposite piattaforme digitali, limitate nel tempo e svolte in regime di libera concorrenza, per la presentazione, la promozione e/o la commercializzazione di beni e servizi.

Le manifestazioni per cui è possibile richiedere il contributo sono:

  • le fiere a carattere internazionale svolte in un paese estero
  • le fiere a carattere internazionale che si svolgono in Italia, consultabili al sito: www.camcom.it
  • le fiere in presenza che si svolgono nella Regione Marche e che promuovano le eccellenze del nostro territorio
  • le fiere digitali a prescindere dalla territorialità.
Spese ammissibili

Per le fiere in presenza

  1. noleggio spazi espositivi ed allestimento stand
  2. 2. assicurazioni collegate all’esposizione in fiera
  3. iscrizione al catalogo ufficiale
  4. servizio di trasporto del materiale da allestimento ed espositivo fatturato da soggetti terzi (non sono ammesse spese a carico del beneficiario per pedaggi, carburanti, parcheggi, ecc.)
  5. attività di interpretariato
  6. assistenza tecnica e partecipazione a corsi di formazione specialistica per la preparazione ai mercati internazionali
  7. partecipazione ad iniziative promozionali e di marketing a pagamento previste dal programma ufficiale della fiera
  8. biglietto aereo andata e ritorno per una sola persona e in ogni caso collegato all’acquisto a titolo oneroso dello spazio fieristico in un paese estero (max € 1.500,00)
  9. Realizzazione immagini coordinate a 4 loghi per stand fisico presso il quartiere fieristico

Per le fiere digitali​

  1. costi di iscrizione alla fiera e ai relativi servizi (hosting, produzione di contenti digitali)
  2. realizzazione immagini coordinate a 4 loghi per stand virtuale
Entità dell’agevolazione

A) Fiere in Italia: 60% dei costi ammissibili e quietanzati, al netto dell’IVA, fino ad un massimo di € 4.000,00;

B) Fiere all’estero (in paesi UE): 60% dei costi ammissibili e quietanzati, al netto dell’IVA, fino ad un massimo € 4.000,00;

C) Fiere all’estero (in paesi EXTRA UE): 60% dei costi ammissibili e quietanzati, al netto dell’IVA, fino ad un massimo € 5.000,00;

D) Fiere nella Regione Marche: 60% dei costi ammissibili e quietanzati, al netto dell’IVA, fino ad un massimo € 400,00.

E) Fiere DIGITALI: 60% dei costi ammissibili e quietanzati, al netto dell’IVA fino ad un massimo di € 1.500,00;

Accorgimenti importanti

L’impresa beneficiaria del contributo è tenuta a realizzare ed esporre in maniera evidente nel proprio stand nell’ambito dell’evento fieristico (sia fisico che virtuale), una targa, un manifesto, una vela o un banner, di dimensioni proporzionate agli spazi occupati, che riporti l’immagine coordinata a 4 loghi.

L’impresa dovrà quindi fornire alla Camera di Commercio le foto in jpg dello stand (nel caso di fiera virtuale il PDF dello screenshot) a riprova di quanto sopra.

Scarica qui l’immagine coordinata con i 4 loghi

Scarica qui il manuale d’identità visiva (con particolare riferimento alla pagina 13) per il corretto utilizzo sono allegati alla presente.

In tutti i casi l’impresa dovrà inserire il proprio logo aziendale nella terza posizione (riquadro grigio) dell’immagine coordinata.

Il mancato rispetto della esposizione dell’immagine coordinata a 4 loghi nello stand (fisico e virtuale) come sopra richiesto e come previsto dal manuale comporterà l’impossibilità ad accogliere la domanda di contributo a prescindere dal rispetto di tutte le altre condizioni.

L’immagine coordinata a 4 loghi e la dicitura “Fiera di …….. dal ….. al…..”, Camera di Commercio delle Marche”, se ritenuto utile dall’impresa, potrà essere riportata anche sul sito dell’impresa beneficiaria fino alla data della liquidazione del contributo.

Inoltre l’immagine coordinata con la dicitura “Fiera di …….. dal ….. al…..”, se ritenuto utile dall’impresa, potrà inoltre essere pubblicata sui social aziendali, brochure ed altri documenti inerenti l’evento fino a conclusione dello stesso.

Info
Macerata 0733 366406
Ascoli Piceno 0733 366970
Fermo 0733 366932

 

Confartigianato Imprese Macerata – Ascoli Piceno – Fermo