Home Moda Intrattenimento e cerimonie: contributi a fondo perduto per le imprese

Intrattenimento e cerimonie: contributi a fondo perduto per le imprese

508
contributi intrattenimento e cerimonie

La Regione Marche ha messo in campo contributi straordinari una tantum a fondo perduto, rivolti alle imprese dei settori intrattenimento e cerimonie per circa 2,9 milioni di euro.

Beneficiari: il fondo, instituito a sostegno delle imprese particolarmente colpite dall’emergenza epidemiologica, è destinato esclusivamente alle micro e piccole imprese che esercitano la loro attività nella Regione Marche e che rientrano nei settori indicati (discoteche, bowling, area cerimonie, fotografi connessi alle cerimonie, noleggio attrezzature, banqueting e catering ecc.) Tabella dei Codici Ateco.

I contributi straordinari una tantum vanno da 3.000 a 10.000 euro alle imprese dell’area cerimonie (in base alla attività svolta) e da 5.000 a 20.000 euro per l’area intrattenimento (sempre in base all’attività svolta).

Area Divertimento e Intrattenimento
  • Discoteche e sale da ballo
    • Oltre 2000 posti € 20.000
    • Tra 1000 e 2000 posti € 15.000
    • Fino a 1000 posti € 5.000
  • Bowling € 10.000
  • Organizzazione manifestazioni e spettacoli € 5.000
  • Noleggio attrezzature € 5.000
Area Cerimonie
  • Organizzazione feste e cerimonie € 10.000
  • Catering e banqueting € 10.000
  • Bomboniere/confetterie € 5.000
  • Spettacoli pirotecnici € 10.000
  • Sartorie esclusivamente per abiti da sposa € 5.000
  • Laboratori fotografici connessi alle cerimonie € 3.000
  • Noleggio biancheria da tavola € 3.000

Ammissibilità:

  • imprese regolarmente costituite ed iscritte nel Registro delle Imprese della CCIAA;
  • attive alla data del 01 marzo 2020;
  • aperte alla data di presentazione della presente domanda;
  • almeno una sede operativa o unità locale attiva nella Regione Marche;
  • in possesso di titolo valido per lo svolgimento dell’attività;
  • iban riconducibile alla ragione sociale della ditta

Presentazione della domanda: a partire dalle ore 9 del 17 gennaio 2022 fino alle ore 12 del 11 febbraio 2022 con procedura “a sportello”, tenendo contro quindi dell’ordine cronologico di invio.

Ulteriori informazioni
⇒ Un’impresa che svolge altre attività ricomprese nei settori ripotati nell’elenco, può presentare due domande separate per ottenere il beneficio per le due attività svolte.

⇒ Un’impresa può presentare la domanda di contributo per tutte le unità locali dove svolge in modo continuativo la sua attività.

Macerata: 0733 366421 – 0733 366418 – 0733 366406
Ascoli Piceno: 0733 366970
Fermo: 0733 366932

Confartigianato Imprese Macerata – Ascoli Piceno – Fermo