Home Notizie Energia elettrica – Fine del Mercato di Tutela: ecco tutte le novità...

Energia elettrica – Fine del Mercato di Tutela: ecco tutte le novità 2021

50
energia elettrica
Dal 1 gennaio 2021 sono entrate in vigore alcune importanti novità sulle forniture di energia elettrica che potrebbero coinvolgere anche la tua azienda.
La normativa ha infatti fissato i termini per la fine del Mercato della Tutela per i clienti finali di piccole dimensioni (quali famiglie e piccole imprese) che non hanno ancora scelto un venditore nel Mercato Libero.
I nuovi termini sono:
– dal 30 giugno 2021 per tutte le piccole imprese e alcune microimprese.
– dal 31 dicembre 2021 per utenze domestiche e le restanti microimprese.

Quali imprese sono coinvolte dal 1 gennaio 2021

Tutte le piccole imprese con numero di dipendenti tra 10 e 50 e/o fatturato annuo compreso tra 2 e 10 milioni di euro, titolari di contatori in “bassa tensione” (indicato in bolletta anche come “BT”).

Una parte delle micro-imprese con meno di 10 dipendenti e fatturato annuo non superiore a 2 milioni di euro, titolari di almeno un “contatore” con potenza contrattualmente impegnata superiore a 15 kW.

Quali imprese sono coinvolte entro il 31 dicembre 2021

Tutte le imprese con contatori con potenza impegnata inferiore ai 15 kw e le utenze domestiche.

Come funziona per il passaggio al Mercato Libero

Dal 1 gennaio 2021: le utenze delle piccole imprese e le micro-imprese coinvolte sono temporaneamente assegnate per sei mesi al Servizio di Tutele Graduali, ovvero lo stesso esercente del Mercato di Tutela.
Dal 1° luglio 2021: i clienti che non avranno ancora scelto un nuovo fornitore sul libero mercato verranno passati d’ufficio ad un fornitore attribuito dall’Autorità, con condizioni economiche di mercato e prezzi e quote fisse maggiorati rispetto a quelle attuali.

Cosa fare ora

Nel mercato libero le offerte ingannevoli con clausole poco chiare, poco trasparenti o vantaggiose solo nell’immediato ma non nel medio-lungo termine sono una realtà.
Per avere assistenza sul passaggio al mercato libero ed evitare così offerte ingannevoli affidatevi allo Sportello Energia di Confartigianato, che saprà consigliarti sulla scelta del fornitore e della migliore offerta per le esigenze della tua impresa o della tua abitazione.
Per avere ulteriori informazioni sulle tariffe trattate da Confartigianato con i fornitori in convenzione contatta lo Sportello Energia: 0733366228
Confartigianato Imprese Macerata – Ascoli Piceno – Fermo