Home Notizie Economia circolare e 2020: comincia il futuro

Economia circolare e 2020: comincia il futuro

11
economia-circolare-presentazione

Nasce un mondo nuovo. Ce ne accorgiamo? Distratti dagli eventi di questo anno drammatico, abbiamo distolto lo sguardo da una svolta che diverrà epocale. Basti osservare le indicazioni europee sul Recovery Fund e sulla Next Generation EU. La maggior parte delle risorse verrà dedicata alla transizione ecologica. Cosa significa questo?

Entreranno in campo le idee di una visione sinora poco praticata: quella dell’economia circolare. Un metodo di approccio che spinge ad utilizzare le risorse in modo più efficiente. Il tempo dell’economia lineare, dello sfruttamento senza limiti delle risorse ambientali è finito.

Per fare un esempio, il termine del ciclo-vita del prodotto aziendale non verrà più scaricato consumatore finale. Il produttore sarà responsabilizzato in maniera completa.

Il mondo che conosciamo diverrà qualcosa di nuovo e diverso. Più efficiente, più intelligente. Tutte le attività economiche verranno coinvolte da questo processo. Anche quelle piccole o piccolissime.

Ogni aspetto dell’attività industriale, artigianale o dei servizi verrà ripensato, migliorato, alleggerito rispetto alla forma odierna. Riconcepito.

Avrà grande impulso il concetto di noleggio di beni o servizi, sostituendo la consuetudine dell’attuale clientela a consumare in modo distratto ed insostenibile.

Si darà impulso al recupero ed al riutilizzo delle sostanze che compongono i prodotti, riportandole alla loro forma pura. Decostruendo i prodotti, quelli che oggi consideriamo rifiuti diverranno materie seconde, completando un circolo virtuoso di risparmio energetico, miglioramento economico e rispetto ambientale.

Le nuove soluzioni imprenditoriale saranno inevitabilmente multidisciplinari, multisettoriali. Si renderà perciò necessario formare nuove reti d’impresa, fare massa critica, crescere assieme. Le aziende troveranno certamente vantaggi nell’associarsi per dialogare in modo costruttivo con le società che fungeranno da supporto tecnico alle innovazioni che si renderanno necessarie.

Confartigianato Imprese affiancherà le donne e gli uomini che vivranno sulla propria pelle questo cambiamento di orizzonti, mettendo in campo iniziative di supporto formativo, gestionale, manageriale o culturale in tutti i settori.

Creeremo una nuova economia di scala. Un patrimonio comune di conoscenze che stimolino la doverosa transizione verso una società più sana e più etica.

Il Capitale Umano sarà il centro di questo processo.

Bisogna essere pronti. Esserlo adesso.

Capire che il futuro è oggi.

Confartigianato Imprese Macerata – Ascoli Piceno – Fermo