Home Alimentazione Civitanova – Sgravi per Tari, Tosap, Servizio Idrico e Imposta di Pubblicità

Civitanova – Sgravi per Tari, Tosap, Servizio Idrico e Imposta di Pubblicità

63
contributi tasse comunali civitanova

Il Comune di Civitanova ha pubblicato i bandi e la relativa modulistica per la richiesta di agevolazioni per le imprese colpite dalla crisi dovuta al Covid-19.

Le domande per i contributi, che variano a seconda dell’imposta e in base all’eventuale chiusura o al calo di fatturato, dovranno essere presentante entro e non oltre lunedì 14 settembre.

A tal proposito Confartigianato ha predisposto uno sportello dedicato nella propria sede di Civitanova (via Carducci, snc – zona Cecchetti), attivo dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle 17.30.

Il nostro personale sarà a disposizione per eventuali chiarimenti e per la compilazione della domanda. E’ consigliata la prenotazione ai numeri 0733/ 366604 – 0733/ 366228.

In particolare gli sgravi previsti sono per:

Tari (tassa sui rifiuti): la riduzione sarà del 25% dell’intera tassa annuale per le aziende che hanno sospeso l’attività per decreti Covid-19. Le imprese con ricavi 2019 inferiori a 150.000 euro che, pur rimaste aperte, hanno subito nel primo semestre 2020 una calo del fatturato di almeno il 33% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, hanno diritto ad un contributo del 15%

Tosap (Tassa occupazione spazi e aree pubbliche): è previsto un contributo pari al 90% dell’imposta dovuta nel 2020 dagli esercizi commerciali rispetto agli stessi spazi occupati negli anni precedenti e gratuità degli ulteriori spazi concessi nell’anno in corso.

Servizio Idrico: contributo del 40% sulle utenze dell’acqua del secondo semestre 2020 se hanno dovuto sospendere la propria attività per i provvedimenti Covid-19. Posso farne richiesta anche le imprese rimaste aperte se hanno subito nel 2019 ricavi inferiori a 150 mila euro e che nel primo semestre 2020 hanno subito una contrazione del fatturato di oltre il 33% rispetto allo stesso periodo 1/2 dell’anno precedente.

Imposta di Pubblicità: la riduzione del 25% per quelle aziende con ricavi 2019 inferiori a 150 mila euro che sono state chiuse o rimanendo aperte, hanno subito nel primo semestre 2020 una contrazione del fatturato di almeno il 33% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

Confartigianato Imprese Macerata – Ascoli Piceno – Fermo