Home Moda Bando B2B Digital Markets

Bando B2B Digital Markets

17

Il Bando B2B Digital Markets è volto sostenere le MPMI del territorio che hanno avviato processi di internazionalizzazione digitale delle attività di impresa con particolare riferimento all’accesso a mercati digitali B2B, nuove forme di commercializzazione e l’apertura verso nuovi mercati tramite piattaforme digitali e software.

Per tale finalità la Camera di Commercio delle Marche ha deciso di incentivare, attraverso il sostegno finanziario, la partecipazione online delle imprese a mercati digitali nazionali ed esteri.

Di seguito, un riepilogo dei principali aspetti della misura:

Beneficiari: sono ammesse ai contributi del presente bando le MPMI delle Marche che al momento della presentazione della domanda:

  • abbiano sede legale e/o unità locale nel territorio della Regione Marche;
  • risultino iscritte e attive al Registro delle Imprese;
  • risultino in regola con il pagamento del diritto annuale ;
  • non siano sottoposte a fallimento, concordato fallimentare, liquidazione coatta amministrativa, amministrazione straordinaria, concordato preventivo con effetti liquidatori;
  • risultino in regola con gli obblighi contributivi per quanto riguarda la correttezza nei pagamenti e negli adempimenti previdenziali, assistenziali ed assicurativi nei confronti di INPS, INAIL e CNCE come comprovato da apposita visura Durc ;
  • non abbiano in corso contratti di fornitura di beni-servizi, anche a titolo gratuito, con la Camera di Commercio delle Marche.

Sono esclusi dal presente bando i Consorzi come soggetti beneficiari.

Spese ammissibili: sono ammesse le spese per l’avvio della presenza e permanenza sulle seguenti piattaforme digitali e le spese per software e piattaforme digitali integrate per il B2B, sia come servizio a canone mensile/annuale che come piattaforma dedicata, e per la gestione di sistemi per lo showrooming virtuale, dedicati alla presentazione di collezioni di prodotti ed alla raccolta di ordini B2B, alla gestione di fiere e presentazioni digitali, con elevati standard di integrazione nei sistemi informativi aziendali e di presentazione multimediale dei prodotto.

Non sono ammesse spese per piattaforme digitali B2C (salvo il caso di sovrapposizione o coincidenza della piattaforma B2C con la B2B) e per costi pubblicitari come ad esempio Social Media Marketing o SEO – Search Engine Optimization.

Potranno essere ammesse solo le spese al netto di iva e di ogni imposta con data fattura compresa tra il 01.06.2020 ed il 30.11.2020. Le spese per l’acquisto o l’affitto di dispositivi hardware non potranno superare il 50% delle spese ammissibili totali fatturate e quietanzate . Le spese ammissibili nel complesso debitamente documentate e liquidate dovranno essere pari ad almeno € 2.000 complessivi.

Entità del contributo: il contributo sarà pari al 50% delle spese ammissibili fino ad un massimo di € 7.000. Il richiedente avrà diritto ad un ulteriore contributo aggiuntivo di € 1.000 qualora tutte le fatture presentate e quietanzate, nel limite massimo della spesa ammissibile rendicontata, riportino i cedenti con sede legale iscritta presso il Registro imprese della Camera di Commercio delle Marche.

Presentazione delle domande: a partire dal 01.06.2020 al 10.07.2020

I contributi sono concessi secondo l’ordine cronologico di arrivo delle domande e fino ad esaurimento fondi.

Leggi la scheda del bando

Confartigianato Imprese Macerata – Ascoli Piceno – Fermo